Chi Siamo

Presidente e Direttore Artistico
Mara Zampieri 

Vicepresidente
Alessandro Bertolotti
 

 

Segretario artistico

Francesco Caldera

 


Consiglieri

Luisella Conturso

Aurora Gentilin

Caroline Rainger

Gianni Rasi
Avv. Davide Pessi
Paola Zanaga





 

 


 


 

Mara Zampieri, Presidente e Direttore artistico. Soprano, nasce a Padova nel 1951. Compie la sua formazione musicale presso il Conservatorio C. Pollini di Padova, sua città natale; vincitrice di prestigiosi Concorsi Internazionali tra cui il Beniamino Gigli di Macerata, il Giuseppe Verdi di Parma e l’AS.LI.CO di Milano debutta nel 1972 al Teatro Fraschini di  Pavia.

Inizia la carriera artistica esibendosi nei maggiori teatri italiani: Roma. Trieste, Palermo, Napoli, Bologna, Catania, e Milano dove al Teatro alla Scala interpreta Trovatore, Don Carlo, Masnadieri, Ballo in maschera (mondovisione dir. Claudio Abbado) e nel '91 Fanciulla del West a fianco di Placido Domingo. Dal 1976 è ospite dei maggiori teatri europei: London, Berlin, Hamburg, München, Bruxelles, Paris, Lisboa, Zürich, Madrid, Barcelona, Wien.

Il suo repertorio comprende più di 50 titoli (di cui 21 ruoli verdiani), spaziando da Gluck a R. Strauss. Pur privilegiando il repertorio belcantistico (Bolena, Stuarda, Devereux, Belisario, Pirata, Norma ecc.) ha saputo accostarsi e identificarsi nelle grandi eroine pucciniane (Tosca, Manon Lescaut, Fanciulla del West, Trittico, Villi) ed ancora in Wally, Adriana Lecouvreur, Francesca da Rimini, Fedora e Salome (prima interprete italiana ad eseguire in lingua originale l'opera di Strauss a Wien). Ha cantato inoltre a San Francisco, New York, San Paulo, Buenos Aires, Tokyo, con Direttori quali Sinopoli, Oren, Maazel, Muti, Ozawa, Abbado e con i registi: Ronconi, Faggioni, Zeffirelli.
Ha dato voce ai ruoli di Teresa Stolz nel film "La vita di Verdi" di Castellani e di Ildebranda Cuffari nel film "E la nave va" di Federico Fellini.
                                                           
Dal '90 dopo il suo primo acclamato Liederabend a München si dedica anche al repertorio cameristico con pianoforte. Cinque anni più tardi fonda il Trio con pianoforte e violoncello, ospite dei più importanti Festivals Internazionali: Graz, Villach, Bratislava, Zagreb, Bregenz, Hamburg, Atene, Zürich, Wien (Musikverein e Konzerthaus), Eisenstadt (Haydn Festspielen). Il suo repertorio cameristico (sia con il Trio che con pianoforte e voce)  spazia dagli autori classici: Mozart, Brahms, Mercadante, Donizetti, Proch, fino al '900 Menotti, Ned Rorem ecc. Nel 2004 raccoglie in un CD dal titolo “Novecento italiano, rare songs” le liriche per lei più significative di Compositori italiani del ‘900 quali Cilea, Respighi, Pizzetti, Petrassi, Menotti ecc. 
Lo scorso anno debutta nel ruolo di Herodiade in Salomé di R. Strauss all’Opera Royal Wallonie di Liège.

Riceve numerosi riconoscimenti artistici tra cui la Medaglia d’oro della Croce Rossa Italiana, la  “Medalha de Mérito Cultural” del Portogallo; è  Kammersängerin e "Ehrenmitglied der Wiener Staatsoper" (Membro d'onore dell'Opera di Vienna), il Premio Mario del Monaco "una vita per la lirica". Riceve dall'Associazione Albergatrici Terme Euganee in collaborazione con la Fondazione Maria Bellisario Delegazione Veneto il Premio "Donne eccellenti 2008" per il settore Spettacolo.

Maggiori informazioni sulla Sua biografia si possono trovare in numerose pubblicazioni Internazionali: “Opera” di András Batta edito da Könemann, “Grosse Stimmen” di Jens Malte Fischer edizioni Metzler, “Grosse Sänger” di Margret Wenzel-Jelinek e Karlheinz Roschitz edito da  Kremayr & Scheriau, “Oper live” di  P. Dusek e H. Koller edito da  Verlag der Österreichischen Staatsdruckerei, “Grosse interpreten” di Sabine Keck e Floria Jannucci edito da Westermann, “Opernlexikon” di Horst Seeger edizioni Henschelverlag Kunst & Gesellschaft Berlino, nella Biografia di Egon Seefehlner  “Die Musik meines Lebens”edizioni Paul Neff e ancora nei libri di Claus Helmut Drese e Marcel Prawy. Amar nao Acaba di Frederico Lourenço, Divines Divas di André Segond.

 

Negli ultimi anni si occupa dell'insegnamento del canto e della formazione artistica di giovani talenti; è regolarmente invitata nella Commissione di Concorsi Lirici Internazionali, nelle ultime edizioni è Presidente di Giuria del Concorso internazionale Iris Adami Corradetti di Padova.

Ritorna al Teatro alla Scala per l’inaugurazione della Stagione 2013/2014 con La Traviata di Giuseppe Verdi. Fra i prossimi impegni il ritorno alla Scala e alla Staatsoper di Vienna.